Censura: la ricerca imbavagliata

Non imbavagliate la ricerca! Non sono avvezzo a fare politica nel Blog salvo, come si è visto, quando si parla di Censura e delle sue conseguenze. Fa ribrezzo ed orrore, però, la notizia del sequestro del microscopio a scansione ambientale ai ricercatori Antonietta Gatti (leggete qui) e Stefano Montanari, rei di avere scoperto senza ombra di dubbio gli effetti devastanti sull’organismo umano degli inceneritori e delle nanoparticelle. Leggo su Beppe Grillo :

Hanno dato troppo fastidio e li hanno puniti. Scoperchiare certi pentoloni in cui bollono inceneritori, acciaierie e centrali elettriche ad olio pesante, e fare ombra a tromboni e pseudoscienziati sono attività che non attirano simpatie. E allora, non potendoli attaccare scientificamente, si è pensato di togliere lo strumento con cui Antonietta Gatti e Stefano Montanari provocano grossi fastidi. Si tratta di un microscopio elettronico a scansione ambientale del costo di circa 350.000 euro con il quale i due hanno scoperto i meccanismi con cui le nanoparticelle prodotte dalle combustioni sono capaci di uccidere, e con questo il perché delle malattie che colpiscono i reduci dalle guerre del Golfo e dei Balcani, come funziona la truffa scientifica che sta dietro gli inceneritori, che cosa viene scaricato nell’ambiente dai tre milioni di tonnellate di oli pesanti bruciati ogni anno da una centrale elettrica e un sacco di altre cosette che hanno aperto una strada del tutto nuova nel campo della medicina. Bene, LastknightDotCom partecipa alla sottoscrizione per l’acquisto da parte della Associazione Carlo Bortolani Onlus di un nuovo microscopio per completare ed estendere le ricerche.

I versamenti vanno effettuati a: Conto Corrente n. 513111 Intestato a: “Associazione Carlo Bortolani Onlus” Presso: Banca Etica (Sede centrale di Padova) ABI: 05018 CAB: 12100 CIN: J IBAN: IT45J0501812100000000513111 SWIFT: CCRTIT2T84A

UPDATE

A seguito dell’articolo ecco qualche altri link di interesse: * Particelle e NanoPatologie Eco-BLog offre interessanti altre informazioni ed un lungo commentario sulla vicenda * Il video dell’Intervista sulle NanoParticelle L’intervista ai Ricercatori sotto forma di video su Google Video (via Prof Echos)

Autore:

L’Unit-Harakiri: perché l’Unità è morta

Ora, guardate l’articolo di copertina e provate ad immaginare il soggetto a cui si riferisce. Me ne vengono in mente un po’: I giornalisti (1): che nemmeno andasse della loro vita sono riusciti a creare un giornale che avesse il minimo seguito per sopravvivere; I giornalisti (2): che non hanno avuto la benché minima capacità […]