E-Privacy 2006 e Spyware!

E-Provacy 2006 Giusto una breve nota per segnalare che sarò presente in qualità di relatore alla celeberrima manifestazione E-Privacy 2006 organizzata dal Progetto Wiston Smith e dall’amico Marco Calamari. Il mio intervento è previsto per le ore 12.30 del 19 Maggio 2006. In quella sede parlerò di Spyware con il seguente abstract:

Spyware” è una parola con cui gli utilizzatori di PC hanno imparato a convivere da tempo, come da tempo si sono quasi abituati ad inenarrabili problemi per rimuoverli, aggirarli, evitarli. Ma cosa si nasconde dall’altra parte della barricata, quella dove gli spyware sono un fiorente e redditizio businness ? Come si “comprano”, qual è il mercato, quale il modello di Business?
In altre parole qual’è il motivo di una movimentazione di mercato talmente vasta da muovere major ad installare nei loro prodotti di punta Spyware?
Un’analisi tecnica e precisa dei meccanismi e dei soggetti alla base dei più famosi programmi di spyware sul mercato, delle dinamiche commmerciali, del problema visto con gli occhi dell’attaccante. Per capire chi ci cerca di controllarci ed indirizzarci e come con questo gioco accumula denaro e potere.

Nell’ambito della manifestazione sarò inoltre presso lo stend dei consoci di AIP in qualità di notaio Thawte per notarizzare eventuali interessati, ovviamente gratuitamente. A Venerdì o Sabato!

Autore:

Le università italiane passano al cloud. Con quali garanzie?

Oggi grazie a Yanfry scopro una conversazione interessantissima sulla mailing list di Nexa a firma del Prof.Luciano Paccagnella, Professore Associato di Sociologia dei processi culturali nel Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino: gli atenei italiani e tra I primi Torino stanno dismettendo i loro servizi di posta elettronica migrando su Gmail (ma […]