Il sonno polifasico: una introduzione

L’essenza del sonno polifasico è la possibilità di ridurre le ore di sonno durante il giorno ad un minimo che varia (a seconda dei metodi) dalle 6 alle 2 ore giornaliere complessive. Certo una affermazione di questo tipo spaventa e va corredata dalla necessaria conclusione “senza distruggere il proprio fisico e senza itercorrere in problemi di alcun tipo né fisiologici né di attenzione“. L’essenza delle varie metodologie che vengono utilizzate nel mondo è quella di frazionare il sonno in molti micro-sonni durante il corso del giorno, di entità e durata differenti secondo le metodologie applicate. Ecco una serie di risorse per affacciarsi a questo strano mondo…

P.S. Per chi se lo domandasse: si, io utilizzo da qualche tempo il sonno polifasico, anche se non ne sono uno zelota e non arrivo alll’UberMan…

Autore:

Bloccare i siti non fa diminuire la pirateria. Forse.

CIAO! Se non sai Chi sono e cosa faccio please leggi il disclaimer! In questi giorni sia Fulvio che Stefano hanno prodotto copiosa quantità di parole in merito ad un paper accademico pubblicato dal Institute for Prospective Technological Studies del Joint Research Center della Comunità europea che racconta come l’inibizione del sito tedesco di streaming […]