SMAU 2006, conferenza “Biometria e Furto di Identità Digitale”

E’ stato finalmente completato il programma di interventi sulla sicurezza a e-Academy, la sezione seminariale di SMAU (Fiera di Milano, 4-7 ottobre 2006), quest’anno curata da AIPSI, Associazione Italiana dei Professionisti della Sicurezza Informatica. Sono orgoglioso di annunciare che tra i 15 CFP approvati dal Comitato Scientifico è presente anche il mio speech sulla Biometria presentato al convegno di Varenna ed ora ampliato ed adeguato alla differente audience. eccone l’abstract:

I tragici fatti degli ultimi anni, dagli attentati dell’11 settembre 2001 ai più recenti eventi che hanno coinvolto direttamente l’UE, hanno indotto una richiesta generalizzata di misure atte a incrementare la sicurezza. Nel contesto attuale l’utilizzo di caratteristiche biometriche quali impronte digitali, caratteristiche dell’iride o geometria del volto e della mano per l’identificazione o l’autenticazione dell’individuo, rappresenta l’unico strumento che è stato riconosciuto capace di consentire, sotto opportune condizioni, di certificare l’identità dei soggetti sulla base di caratteristiche uniche e non riproducibili dell’individuo.

Ma siamo veramente sicuri che tali caratteristiche siano non riproducibili? E soprattutto siamo preparati ad affrontare una situazione in cui venga a decadere la loro non riproducibilità?

Un excursus pratico nell’arte del fingerprint-forging (duplicazione di impronte digitali) al fine di dimostrare quanto sia semplice ed immediato, oltre che economico e privo di rischi, il processo di cattura, analisi e duplicazione delle impronte digitali. Un documento reale e sistematico che offre interrogativi attuali e importanti sulla correttezza formale delle svolte normative moderne.

NOTA: Durante la presentazione sarà presentato un documentario fotografico sulla duplicazione reale di impronte prelevate da un campione “live”.

Vi attendo quindi il 7 Ottobre 2006 per assistere alla conferenza “Biometria e Furto di identità Digitale. Un Case Study sulle tecnologie e il Finger Forging”.

Come sempre, l’accesso ai seminari e’ gratuito e libero (previo accesso alla fiera). E’ possibile (ma non obbligatorio) prenotarsi per i seminari che vi interessano sul sito di SMAU (www.smau.it) nella sezione di e-Academy, dove sara’ anche sempre aggiornato il calendario della manifestazione. RingraziandoiIì il Comitato Scientifico di e-Academy 2006 vi do appuntamento a Smau il 7 Ottobre per assistere alla (spero) interessante conferenza.

Autore:

Le applicazioni mediche e la privacy? Il Garante non è per nulla convinto

Secondo il Garante italiano serve più trasparenza nell’uso dei dati degli utenti che scaricano app mediche in Italia. I risultati dell’indagine, avviata a maggio dal Garante Privacy per verificare il rispetto della normativa italiana sulla protezione dati da parte di applicazioni che utilizzano dati sanitari, mostrano come anche nel nostro Paese gli utenti non siano […]