BitLocker, Dm-Crypt, Filevault, TrueCrypt vulnerabili…

Sono riusciti a leggere il contenuto delle DRAM dopo lo spegnimento del computer. Cosa significa? Significa che in potenza è possibile, e lo hanno fatto , recuperare dalla memoria la Master Key di uno dei sistemi di cifratura brutalmente disconnettendo la corrente e recuperando il contenuto della memoria, che in quel momento contiene la chiave. In questo modo si ottiene la Master Key e sono riusciti a decifrare BitLocker… Kudos…

I buontemponi sono J. Alex Halderman, Seth D. Schoen, Nadia Heninger, William Clarkson, William Paul, Joseph A. Calandrino, Ariel J. Feldman, Jacob Appelbaum, and Edward W. Felten della Università di Princeton.

Qui sotto il filmato che ne spiega il funzionamento:

Qui invece si trova il Paper in PDF printo da scaricare. Interessantissima anche la pagina con i test pratici per controllare sul proprio computer.

Come si diceva via skype con i ragazzi di USH.it i metodi esistono da tempo, sia via CardBus che via dumping della memoria, ma questo è probabilmente il modo più spettacolare…

[tag]bitlocker, dm-crypt, truecrypt, encryption, crittografia, cracking[/tag]

Autore:

Le università italiane passano al cloud. Con quali garanzie?

Oggi grazie a Yanfry scopro una conversazione interessantissima sulla mailing list di Nexa a firma del Prof.Luciano Paccagnella, Professore Associato di Sociologia dei processi culturali nel Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino: gli atenei italiani e tra I primi Torino stanno dismettendo i loro servizi di posta elettronica migrando su Gmail (ma […]