Massimo rispetto, Mr. NoBlogs.org

Non credo che i ragazzi di Autistici e, nella fattispecie quelli di loro che gestiscono NoBlogs.org, sarebbero felici di sapere la mia ammirazione per i loro servizi. Non so nemmeno se sanno che spesso nei miei talk sulla Censura consiglio vivamente di finanziare il progetto, ma poco importa. Sono dei fanatici e soprattutto dei rivoluzionari del web. Sono gente che si preoccupa di dare servizi etici ed eticamente corretti (certo, se concordate con la loro etica).

Ovvio, ce l’hanno a morte con me, principalmente per il fatto che collaboro con le Forze dell’Ordine come Consulente Tecnico. E’ troppo lunga, sinceramente, spiegare loro che in genere rifiuto i casi che secondo coscienza non mi va di perseguire, che ho accuratamente evitato di lavorare in contesti di reati di opinione, che lavoro contro malasanità, crack finanziari, pedofilia e truffe… Troppo lungo e troppa fatica. Non importa, mi va anche bene così. Io sono loro amico, nell’ambito del possibile, e loro miei nemici. Succede ;) E non che siano mie speculazioni, visto che il “mitico” P@sky dice testualmente rivolgendosi a me (grassetto mio):

[snip] ma dato che tengo ben da conto la mia precisa “coscienza politica”, ed e’ solo con quella che devo fare i conti, (saro’ pur vecchio e idealista, ma sempre coerente con le mie idee) quindi posso aggiungere che con i “cyber-sbirri” e con chi collabora con tutta la feccia del genere umano che ha una divisa ed un manganello (GDF,CC, e piripi) personalmente non ho nulla da dire, se non insulti e sentimenti vanno dall’odio al disprezzo alla denigrazione consapevole, uomini/donne che offendono l’intero genere umano per essere complici dell’oppressione e della repressione, servi dei servi, dei servi e dei servi ancora, [snip]

Andateglielo a spiegare voi, se riuscite, per me non importa :) Non è così cattivo come appare, ha solamente avuto una serie di episodi molto spiacevoli. Succede anche quello.

Ma per tornare a NoBlogs.org, che fornisce una piattaforma libera da censura e libera da LOG di qualunque tipo (forse qalcuno si ricorderà del mio articolo che li citava assieme a Dio) per chiunque e gratuita, tornando a questo servizio oggi si legge nel blog di informazione su Autistici il seguente comunicato, che ritengo di una correttezza ed una integrità personalmente raramente vista in italia:

In questi giorni stiamo notando sui blog una consistente presenza di pubblicità (es. adsense), strumenti di analisi del traffico (analytics) o traccianti di vario tipo a scopo di statistica (clustrmaps o shinystat). Il problema è che tutti questi elementi tengono più o meno memoria di tutti gli utenti che visualizzano il blog per fare commercio dei dati raccolti. Ci sembra pleonastico farvi notare che queste cose sono palesemente in contrasto con la logica di NO-b-LOGS (il blog senza log) e che violano la policy del progetto e la privacy dei visitatori. Non ci piace fare i controllori, tantomeno di chi crediamo condivida con noi i principi di base di una comunicazione libera, ma tutte le volte che ci imbatteremo in strumenti che violano palesemente i nostri e vostri principi, non ci faremo troppi scrupoli sulla loro rimozione.

Che dire? Che forse chi utilizza sistemi di tracciatura su dei server per definizione non traccianti , chi vuole guadagnare con AdSense su una struttura di blog gratuita e donata, chi non capisce questi concetti e altri similari, forse non si merita il dono della libertà. Davvero.

Forza ragazzi, avanti così. E chi vuole può dare una mano.

Autore:

Dall’effimero all’eterno, ovvero come gestire le migrazioni dei siti

Chi progetta siti, specialmente istituzionali, è gravato sicuramente da una serie di incombenze maggiori rispetto a chi gestisce siti aziendali o personali: sebbene le best practice dovrebbero essere condivise, in realtà alcuni siti che rappresentano un valore documentale per la nazione si trovano a dover prestare maggiore attenzione a quello che fanno. In questo caso […]