Quando me*da fa rima con Fineco

Foto di M Creative Commons License photo credit: Matteo Avanzini

Vi avevo già parlato di Fineco. O meglio, di quella cosa che tanto assomiglia ad altro e che si fa chiamare Fineco.

Per rivivere l’atmosfera i nostri eroi erano rimasti alla telefonata del 12 di Giugno:

LK: Salve, vi siete persi la mia foXXXuta pratica o state giocando troppo alacremente a bukkake-squash per attivarla? Sig.na Fineco: No, sig. Flora, non si preoccupi. E’ in lavorazione e i nostro standard qualitativi ci impongono che entro 24 ore la pratica sarà evasa. Confidi in noi.

Benissimo. Confidiamo in Fineco!

Quindi attendiamo sino alla giornata odierna:

LK: Salve, avete una idea malsana delle 24 ore o da voi il tempo si è congelato perché giocavate troppo velocemente a bukkake- squash invece di attivare le pratiche e avete aperto una voragine nel continuum spazio temporale? Sig.na Fineco: No, sig. Flora, non si preoccupi. E’ in lavorazione e i nostro standard qualitativi ci impongono che entro 48 ore la pratica sarà evasa. Confidi in noi.

Ma vaffanculo, va…

Autore:

No, il terrorismo non c’entra con la sorveglianza di massa

E non lo dico io, lo dice Nils Muižnieks, Commissario ai Diritti Umani del Consiglio Europeo che si pronuncia in modo perentorio affermando che: The “secret, massive and indiscriminate” surveillance conducted by intelligence services and disclosed by the former US intelligence contractor Edward Snowden cannot be justified by the fight against terrorism, the most senior […]