I milioni, FoolDns e Murphy il bastardo sempre in agguato

Sono stati due giorni di fuoco, se proprio lo dobbiamo dire…

In rassegna velocissima ecco cosa ci siamo visti arrivare in The Fool nel corso delle ultime 48 ore:

  • FoolDns ha sorpassato il milione di richieste giornaliere, attestandosi negli ultimi due giorni a 1,2 ed 1.4 milioni di richieste al giorno. Non so come vi sentireste voi, ma noi ci sentiamo estremamente: orgogliosi della fiducia che gli utenti ci stanno dando. Grazie, davvero.
  • Punto Informatico ci cita in un interessante post su Conficker, richiamando i nostri sforzi per il contrasto del fetido wormillo che sta terrorizzando la rete.
  • Infine siccome Murphy è bastardo e sempre in agguato, nel bel mezzo del milione e passa di query, DNS1 ha deciso di schiantarsi, e con lui l’intero provider tedesco, complice un sistema di UPS che attivato troppo improvvisamente non è riuscito a mantenere il carico e ci ha privati del primario per qualche ora.

Ora, i test della Beta sono stati fatti con una configurazione tale da preservarci online (nessun secondo di downtime alla struttura e media di risposte passata da 220ms a 330ms), ma comunque sia benchè siamo stati felici di sapere che tutto funziona alla grande i sudori freddi non sono minimamente mancati.

Nelle prossime ore ci concentreremo sulla evasione di un po’ di ticket rimasti in coda in questi giorni di modifica delle configurazioni, ma ancora una volta grazie a tutti quelli che stanno credendo in noi e, vi ricordiamo, c’è sempre il servizio business per le imprese… ;)

Autore:

Dall’effimero all’eterno, ovvero come gestire le migrazioni dei siti

Chi progetta siti, specialmente istituzionali, è gravato sicuramente da una serie di incombenze maggiori rispetto a chi gestisce siti aziendali o personali: sebbene le best practice dovrebbero essere condivise, in realtà alcuni siti che rappresentano un valore documentale per la nazione si trovano a dover prestare maggiore attenzione a quello che fanno. In questo caso […]