DaringToDo vi porta a spasso nella storia del festival di Sanremo

Sanremo0005

Se volete conoscere un po’ di curiosità e di retroscena dela Galà della Musica italiana più famoso del mondo, DaringToDo è arrivato al secondo capitolo della saga “Sanremo Story” a cura del competentissimo ospite * Sanremo History 1951 – 1953 * Sanremo History 1956 – 1961

Ci sono alcune vere chicche:

La prima edizione, gennaio 1951, organizzata dalla Rai (per radio venne trasmessa solo la serata finale del 31 gennaio) e dal Casinò della città ligure, fu presentata dal ‘mitico’ Nunzio Filogamo. Orchestra diretta da Cinico Angelini. Le cronache ci parlano di pochi spettatori all’esordio; ma, si sa: lo spettacolo era tutto da inventare e reclamizzare.

Ma anche solamente qualche battuta sul gossip:

Gran lavoro anche per i giornalisti del gossip (allora non si chiamava così): Carla Boni sposava Gino Latilla (dopo il furibondo addio del cantante a Nilla Pizzi); Flo Sandon’s era moglie di Natalino Otto. Tutto faceva notizia e d’altronde la carta stampata iniziava a occuparsi di cronaca ‘leggera’. Non per niente l’anno prima aveva visto la luce Sorrisi e canzoni d’Italia (presto rinominato Sorrisi e canzoni), un settimanale nazionale e ‘popolare’ non solo per gli argomenti ma anche per il numero di copie vendute.

O, anche in quegli anni, le accuse di plagio:

La canzone di Gino Latilla, Tamburino del reggimento, dovette far fronte all’accusa di plagio della canzone fascista Giarabub.

…e se volete saperne di più trovate la prima e la seconda parte direttamente su DaringToDo :)

Disclaimer: DaringToDo e il Circuito sono parte del Network di The Fool

Autore:

Le applicazioni mediche e la privacy? Il Garante non è per nulla convinto

Secondo il Garante italiano serve più trasparenza nell’uso dei dati degli utenti che scaricano app mediche in Italia. I risultati dell’indagine, avviata a maggio dal Garante Privacy per verificare il rispetto della normativa italiana sulla protezione dati da parte di applicazioni che utilizzano dati sanitari, mostrano come anche nel nostro Paese gli utenti non siano […]