150

Auguri, mia casa, mia compagna, madre, amica, a volte anche un po’ nemica. Auguri mia scontrosa e imprecisa amica, frivola e profonda, disinteressata ma piena di speranze. A te che sai la tua condizione, ma non ti arrendi mai. A te che speri, come me. A te che sogni, come me. Auguri a te, sempre insuperabilmente mia amata. Orgoglioso come sempre di chiamarti Patria. Orgoglioso come sempre di essere italiano.

Autore:

#DharmaDigitale 03: Di che cosa ha paura la Rete?

Il terzo episodio di #DharmaDigitale inizia finalmente a parlare di Reputazione Digitale, l’argomento di cui mi occupo ogni giorno in The Fool. In questo video vi svelo di che cosa ha veramente paura la rete e come potete usare la sua paura a vantaggio della vostra Reputazione Digitale con il concetto di “Horror Vacui Reputazionale”. […]