Un malware cancella i dati: il processo deve andare in appello

Interessante sviluppo per il mondo del crimine informatico: se i record e le trascrizioni del processo si cancellano “misteriosamente” con un malware che stranamente cancella solo quei dati il processo è da rifare .

A convicted murderer has been granted a retrial after a stenographer’s backup record of his trial was apparently destroyed by a malware infection. (…) When the Appeal Court discovered that almost no records of the trial still existed, the judge the struck down the conviction and ordered a retrial. (fonte)

Nuove prospettive del cybercrimine?

Autore:

HackingTeam: di cosa dovete DAVVERO aver paura

Sono passati alcuni giorni dalla fuoriuscita di informazioni (in modo quantomeno spettacolare) di HackingTeam, l’azienda italiana tra i leader mondiali per la vendita di soluzioni per l’intercettazione telematica usate in moltissime realtà in giro per il mondo. La suite di prodotti di HackingTeam in qualunque incarnazione la si contempli (RCS, Galileo, DaVinci, Ornella) rappresenta(va) lo […]