Un malware cancella i dati: il processo deve andare in appello

Interessante sviluppo per il mondo del crimine informatico: se i record e le trascrizioni del processo si cancellano “misteriosamente” con un malware che stranamente cancella solo quei dati il processo è da rifare.

A convicted murderer has been granted a retrial after a stenographer’s backup record of his trial was apparently destroyed by a malware infection. (…) When the Appeal Court discovered that almost no records of the trial still existed, the judge the struck down the conviction and ordered a retrial. (fonte)

Nuove prospettive del cybercrimine?

Autore:

Oscar di Montigny ci porta in Singularity University: il video-racconto

Oscar di Montigny è Direttore Marketing e Comunicazione di Banca Mediolanum. Ed è un caro, caro amico che studia l’innovazione (per il suo lavoro e la sua passione) e che questo mese sarà in Singularity University, a studiare il futuro del mondo. Ma cos’è la Singularity University? Una organizzazione fondata nel 2008 da Peter Diamandis […]