GlobaLeaks: Hacker in campo contro i corrotti

Bell’approfondimento di Arturo Di Corinto che parla di GlobaLeaks, il framework open-source di whistleblowingm dalle pagine di Repubblica :

“Si può dire che GlobaLeaks faccia della trasparenza progettuale la sua miglior difesa. GlobaLeaks è sofware libero e gratuito: “Anche tu puoi essere la persona dietro all’iniziativa, e chi non si fida può leggersi le valutazioni sulla sicurezza del codice che può trovare online”. GlobaLeaks è un progetto indipendente, senza un vertice e senza gerarchie, basato sull’autorevolezza degli sviluppatori e la bontà del codice. Ogni persona che vuole contribuire al progetto è ben accetta. Il gruppo di persone che lavora al progetto è formato da professionisti con competenze diverse e distribuite in diversi ambiti: esperti di programmazione, sicurezza, webdesign, grafica, ma anche manager, avvocati e giornalisti. L’unica cosa che accomuna queste persone è la forte convinzione che un incremento della trasparenza nel tessuto sociale possa portare ad un miglioramento collettivo. “GlobaLeaks é uno strumento di responsabilità civica.””. (link qui)

Bello, in topic, conciso e preciso. Bravo!

Autore:

Parmigiano vs PornHub: una questione di Tutela della Reputazione

Esce oggi il bel post di Matteo Pogliani che tratta la querelle tra PornHub ed il Consorzio di Tutela del parmigiano Reggiano. Visto oltre al bel post anche la presenza di una serie di contributi interessantissimi di tanti amici, vi consiglio caldamente la lettura dei commenti corali. Sintetizzo qui, invece, la mia posizione: Benché la […]