Blogger e Libertà Digitale

Whether you’re a newly minted blogger or a relative old-timer, you’ve been seeing more and more stories pop up every day about bloggers getting in trouble for what they post. Che tu sia un blogger in erba o un esperto veterano di MovableType e WordPress avrai sicuramente notato il proliferare di notizie che riguardano blogger che finiscono nei guai per quello che scrivono. Come tutti i “giornalisti” nell’accezione più vasta del termine, i blogger pubblicano a volte informazioni che altre persone (o società) gradirebbero non vedere pubblicate. Potresti avere pubblicato una notizia diffamatoria oppure ripubblicare una Press Release protetta da copyright, oppure ancora pubblicare accuse (magari anche supportate) verso un ufficiale giudiziario… La differenza principale tra te, blogger, ed un giornalista professionista consta probabilmente nel fatto che nella maggioranza dei casi tu non hai avuto accesso all’addestramento o alla pratica necessaria per distinguere questi contenuti… Ecco in soldoni la premessa per l’interessantissima “Legal Guide for Bloggers” della Electronic Frontier Foundation, una lettura obbligatoria per chiunque si cimenti nel blog di “frontiera”. Anche se redatta per i blogger di oltreoceano contiene sicuramente centinaia di spunti utili e di consigli interessanti per il blogger italiano.

Autore:

No, il terrorismo non c’entra con la sorveglianza di massa

E non lo dico io, lo dice Nils Muižnieks, Commissario ai Diritti Umani del Consiglio Europeo che si pronuncia in modo perentorio affermando che: The “secret, massive and indiscriminate” surveillance conducted by intelligence services and disclosed by the former US intelligence contractor Edward Snowden cannot be justified by the fight against terrorism, the most senior […]