Severgnini e silenzio stampa…

Mi ero ripromesso di mantenere il silenzio stampa sulle scadenze politiche di questa settimana. Le trasmissioni regolari riprenderanno tranquillamente con Lunedì prossimo (o forse mezza settimana) e con la decina di articoli che sono rimasti in coda a questo Blog. Mi ero ripromesso ma mi sono permesso una unica eccezione. Beppe Severgnini sul Corriere di oggi con la solita precisione e penna caustica scrive:

Mentre i nostri ragazzi mandano in giro ingenui curriculum che nessuno leggerà, e accettano lo schiavismo bianco degli stage gratuiti (e ripetuti), noi abbiamo sprecato due mesi a discutere di tasse sugli interessi dei Bot di nuova emisssione (12,5% o 20%)? Su un investimento di 30 mila euro, la differenza è 70 euro. link…

C’è bisogno forse di meditare, indipendentemente dallo schieramento politico (siate cioè “coglioni” o “non coglioni” o “coglioni ed orgogliosi di esserlo”) a quanto abbiamo visto e letto di programma politico e quanto abbiamo visto e letto di show mediatico. Personalmente, come molti di voi sanno, non posseggo da tre anni un apparecchio televisivo. E forse in questa campagna mi ha fatto bene…

P.S. Grazie all’amico Luca “underscore” Sironi per la segnalazione…

Autore:

La Milano del Tertium non Datur e dei Minus Habentes

Permettetemi di dire la mia sulle manifestazioni della mia Milano, la città che amo (e che ogni volta che posso celebro anche nelle sue infinite contraddizioni), lasciando perdere le emozioni e cercando di valutare strategicamente quanto successo. Premesso che una manifestazione organizzata senza servizio d’ordine interno è una manifestazione organizzata da cerebrolesi (ricordate le Hazet […]