Potrei picchiare i chiodi con quest’ultimo

Creative Commons License photo credit: Lodian

Allora… Innanzitutto spero che gli spammer imparino a utilizzare Google Translate… Qui sotto l’ultima prodezza lessicale:

Quando facciamo l’amore, mi sono sentito nuovamente come di 19 anni. “Lui” era rigido, anche potrei picchiare i chiodi con quest’ultimo. Mia moglie dicie che non lo amavo mai ancora cosi lungo e intensamente. E estasiata di me. E tutto di che ho necessita, forse, soltanto dell’imballaggio supplementare.

E in secondo luogo sono incerto se denunciarli per spam o per lesione della confidenzialità: chi ha detto che ne nesessito?!?!? :P

Autore:

Le università italiane passano al cloud. Con quali garanzie?

Oggi grazie a Yanfry scopro una conversazione interessantissima sulla mailing list di Nexa a firma del Prof.Luciano Paccagnella, Professore Associato di Sociologia dei processi culturali nel Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino: gli atenei italiani e tra I primi Torino stanno dismettendo i loro servizi di posta elettronica migrando su Gmail (ma […]