Non dovrai più soffrire, Sig. Zhang

Si chiamava Mr. Zhang. Era un perseguitato politico che aveva cercato rifugio in Australia dopo essere stato torturato. Da quella cina tanto amica che ospita le Olimpiadi.

Non dovrà più soffrire: piuttosto che tornare in patria come rimpatriato si è suicidato.

Autore: