L’anonimato e l’autorevolezza di Vecna

Di Vecna avevo già detto precedentemente qualcosina. E quando si mette a scrivere, signori, è meglio prepararsi una mezz’oretta, una tazza di the e leggere attentamente quello che ha da dire:

Basta scrivere cose già scritte meglio da altri: i frammenti che seguono sono tratti da varie fonti e compongono un disegno più o meno simile a quello che ho in mente, per scindere l’anonimato e l’autorevolezza in due elementi indipendenti tra loro. Analisi necessaria se si ambisce ad una forma di divulgazione che pur rimanendo anonima possa essere, autorevole e non influenzabile dalla casta di big player della stampa.

A voi l’intero post. Buona lettura.

Autore:

HackingTeam: di cosa dovete DAVVERO aver paura

Sono passati alcuni giorni dalla fuoriuscita di informazioni (in modo quantomeno spettacolare) di HackingTeam, l’azienda italiana tra i leader mondiali per la vendita di soluzioni per l’intercettazione telematica usate in moltissime realtà in giro per il mondo. La suite di prodotti di HackingTeam in qualunque incarnazione la si contempli (RCS, Galileo, DaVinci, Ornella) rappresenta(va) lo […]