BackTrack 4: Italians p0wn better ;)

Squillo di trombe e rullo di tamburi il buon Emanuele “emgent” Gentili mi fa cortesemente notare l’uscita di BackTrack 4 Final, la distribuzione di pentesting tutta italiana nel cuore ed internazionale nello scopo e nella diffusione!

Dalla pagina del sito ufficiale cito testualmente:

BackTrack 4 final è stata finalmente rilasciata, dopo un lungo periodo di sviluppo e perfezionamento, che hanno portato questa release ad avvicinarsi alla perfezione nelle funzionalità e nella forma. Ringraziamo tutti voi della community per gli sforzi compiuti nello sviluppo, senza dimenticarci del grande aiuto ricevuto per testing delle nuove funzionalità quando venivano implementate. E per questo speriamo possiate apprezzare ancora di piu’ questa distribuzione, dove il contributo italiano è stato decisivo. Questa release include un nuovo kernel, un repository più grande ed un piu’ esteso set di strumenti (di cui molti personalizzati e disponibili solo su BackTrack). Ma cosa ancora più importante, correzioni di tutti (beh, la maggior parte …) i bugs importanti di cui eravamo a conoscenza. Abbiamo spostato BackTrack in un sito dedicato interamente ad essa, dove sarete in grado di tenervi aggiornati sullo stato di sviluppo e le novità. Il nuovo sito è: http://www.backtrack-linux.org. Speriamo sarete d’accordo con noi sul fatto che questa è la versione di BackTrack migliore che sia mai stata realizzata dal team – ed abbiamo deciso di chiamarla opportunamente con il nome in codice “pwnsauce”.

Che dire? Happy Hacking e a domani per la Conferenza in Statale!

Autore:

#DharmaDigitale 03: Di che cosa ha paura la Rete?

Il terzo episodio di #DharmaDigitale inizia finalmente a parlare di Reputazione Digitale, l’argomento di cui mi occupo ogni giorno in The Fool. In questo video vi svelo di che cosa ha veramente paura la rete e come potete usare la sua paura a vantaggio della vostra Reputazione Digitale con il concetto di “Horror Vacui Reputazionale”. […]