Google in UK: 5 miliardi di ricavi, 21 milioni di tasse

Stavolta niente giornali complottisti, ma direttamente il Financial Times che recita: Google’s UK operation paid £20.4m of corporation tax on its profits in 2013, according to accounts filed at Companies House on Thursday. Documents published by the parent company this year showed that the country accounts for $5.6bn of revenues. qui Estote parati.

L’Unit-Harakiri: perché l’Unità è morta

Ora, guardate l’articolo di copertina e provate ad immaginare il soggetto a cui si riferisce. Me ne vengono in mente un po’: I giornalisti (1): che nemmeno andasse della loro vita sono riusciti a creare un giornale che avesse il minimo seguito per sopravvivere; I giornalisti (2): che non hanno avuto la benché minima capacità […]

Le università italiane passano al cloud. Con quali garanzie?

Oggi grazie a Yanfry scopro una conversazione interessantissima sulla mailing list di Nexa a firma del Prof.Luciano Paccagnella, Professore Associato di Sociologia dei processi culturali nel Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino: gli atenei italiani e tra I primi Torino stanno dismettendo i loro servizi di posta elettronica migrando su Gmail (ma […]

La pirateria non è furto, è non pagare il tram

Quella sopra è veramente una immagine ad effetto, che non smette mai di colpire e che sempre più spesso ritrovo online per esemplificare il concetto del “chi scarica illegalmente non è eticamente attaccabile”. Sfortunatamente è non solamente formalmente errata, ma peraltro ben poco attinente alla realtà, perché paragona un “bene” ad un “servizio” e nella […]

Il traffico organico di Facebook in crollo, le no-profit, il ROI ed il Marketing 3.0

Un bell’articolo di Gawker constata come il crollo di traffico organico, ad oggi in media attestato al 5% dei fan, a cui abbiamo assistito negli ultimi mesi e ripercorre le conseguenze di questa scelta non sulle business delle pagine di Brand ma sulle conseguenze etiche che queste manovre hanno sulle NGO e sull’attivismo in genere, […]

La paranoia di Expedia che accetta i Bitcoin

Le Aziende continuano a puntare sui Bitcoin, la criptomoneta del web, nonostante il ‘crac’ finanziario della piattaforma di scambi Mt.Gox e i dubbi di alcuni esperti. Expedia, uno dei maggiori portali per la prenotazione di viaggi online, ha annunciato che accetterà Bitcoin per i pagamenti di hotel. (qui) Sarò paranoico io, sicuramente, ma mi non […]

La #neolingua grillina

Leggo con estrema preoccupazione di come il MoVimento abbia fornito ai giornali un vocabolario Grillino che spiega come termini di utilizzo comune varino significativamente quando applicati al MoVimento stesso: … Quindi, abbiamo deciso, di riportarvela con i caratteri originali: “Per questa ragione è indispensabile che tutti voi giornalisti, redattori, caporedattori e direttori poniate la massima […]

Forza, #M5S, #inaltoicuori e andate avanti!

Nulla riesce a togliermi dalla testa che l’Italia, ieri, ha votato di protesta e non di pancia, e così facendo ha votato PD. Per mandare il messaggio che gli italiani credono in un’Italia che crede in se stessa. Perché non si vogliono urla, non si vogliono pogrom, non si vuole più sentire parlare di Auschwitz. […]

Quando un vegano vuole le polpette al sugo

Lo so, a prima vista sembra un articolo di Lercio, invece leggetelo davvero tutto, perché le implicazioni etiche e legali sono davvero affascinanti: Ha assaggiato le polpette e ora non vuole più saperne delle verdure. Oscar, un malato di Alzheimer, un tempo accanito attivista vegano, ha provato la carne per errore nella struttura psichiatrica che […]

I 600 twitter-legionari di Salvini

Chi mi segue sa che non sono particolarmente vicino alle posizioni ideologiche della Lega, soprattutto quando alcuni dei suoi esponenti si sbilanciano in affermazioni di purezza della razza degne della peggior storia e dei migliori minus-habens. Quindi figuratevi quanto mi sembri strano non trovarmi minimamente d’accordo con il buon Mantellini che si scaglia, peraltro dovendo […]